We use cookies on this site to improve your user experience. By clicking on any link on this page, you are giving your consent for us to set cookies.

Privacy | Cookie Policy

BRUNI MARIO

https://www.cantinebruni.it

Bruni Winery
Four generations of passion!
According to a legend, after the death of the King Minos in Sicily, the Cretan prince Melisso or Melisséo
chose to sail again. The current dragged him towards the Ionic coast of Calabria where he landed. In this
idyllic place, he decided to create a community which became known as Melissa in honour of its founder. In
this location, Melisséo and his vassals, which had experience in the growing of vines, turn these fertile lands
into verdant vineyards from which comes from a delicious refined wine.
During the Roman era, Melissa appears again in the “Metamorphosis” of Ovid. The Latin poet cites Melissa
close to Crotone, as a pleasant place characterized by a great extent of vineyards.
These legends make us aware of the fact that Melissa has a wine-making tradition to which his habitants
and farmers remain faithful.
Over the decades, the Melissa wine becomes increasingly appreciated. In the 1934 The Bruni Family, thanks
to Mario Bruni and his exceptional resourcefulness and spirit of enterprise, produce for the first time a
wine bottle with a “Melissa” label. The wine has been presented to the third national agriculture exhibition
in Florence where obtained the first official qualification certificate with gold-medal.
This quick ascent allowed Melissan wine to obtain the D.O.C (registered designation of origin)
denomination.
Our vineyards, suitable for wine production, are those belonged to the traditional practice of cultivating
grapes, above all, with reference to Gaglioppo. Our estates are in Melissa and Carfizzi sites.

Cantine Bruni
…passione da quattro generazioni!
“Narra una leggenda che Melisso o Melisséo, principe cretese al seguito di Minosse in Sicilia, dopo la morte del suo re, riprende il mare e, sbattuto dai flutti lungo la costa calabro-ionica approda in quella contrada, che dalla colonia da lui fondata viene appunto chiamata Melissa. Qui i suoi sudditi, dediti all' agricoltura e già molto esperti nell' arte di coltivare la vite, trasformano la campagna che è fertilissima, in lussureggianti vigneti da cui ottengono un vino molto prelibato per bontà e raffinatezza, di gusto.”
In età romana Melissa ritorna agli onori della cronaca ad opera di Ovidio che la ricorda nelle "Metamorfosi" come luogo ameno, ricco di vigne, non lontano da Crotone. Leggenda e storia dunque che ci lasciano dedurre che fin da epoche assai remote, Melissa avesse una lunga tradizione a cui sono rimasti fedeli sia i contadini sia i melissesi produttori di vino.
Nel corso dei decenni Il vino Melissa, consegue sempre più lusinghieri apprezzamenti, tanto che la famiglia Bruni, attraverso l’intraprendenza e lo spirito di iniziativa di “Mario Bruni”, nel 1934, per la prima volta produce una bottiglia di vino recante l' etichetta "Melissa". Il vino viene presentato alla terza mostra nazionale dell' agricoltura di Firenze, dove consegue il primo diploma ufficiale di qualificazione con medaglia d' oro.
Inizia così l'ascesa sul mercato, del tipico Vino Melissa, che ben presto assumerà la denominazione di vino D.O.C.
I nostri vitigni idonei alla produzione del vino, sono quelli tradizionalmente coltivati nell’area di produzione, con particolare attenzione al Gaglioppo. Le tenute sono situate in agro di Melissa e Carfizzi.
Le varietà maggiormente coltivate dall'azienda sono: il gaglioppo, il magliocco, il greco bianco, la malvasia, il syrah, cabernet – sauvignon, lo chardonnay, trebbiano, pecorello e mantonico.
logo
Categories
Choose the product category to see the subcategories